• Claudio

Esistono movimenti SBAGLIATI?

Ti sei mai chiesto perchè alcune persone ti consigliano:

  • di camminare tutti i giorni perchè fa bene?

  • di non correre troppo perchè fa male alle ginocchia

  • di nuotare perchè il nuoto è lo sport migliore di tutti!

  • di non piegarti all'indietro perchè fa male alla schiena

  • di non...bla bla bla.......

Il mondo del fitness è ossessionato dalla ricerca del movimento ideale, dello sport migliore in assoluto.


E' un mondo costruito su luoghi comuni e fondamenta fragili, storie ripetute all'infinito che finiscono per diventare la verità.  

Per esempio, se hai una certa età e/o soffri di dolori articolari o mal di schiena, ci sono due attività che TUTTI consigliano medici inclusi!):


la CAMMINATA e il NUOTO.


Ti sei mai chiesto perchè? Credi davvero che questi due movimenti siano la soluzione a tutti i mali? 


Sei convinto che QUESTI movimenti siano quello di cui TU hai bisogno, in questo momento della tua vita?

Perchè eliminare a priori certi movimenti e favorirne altri? Perchè lo dice la SCIENZA, forse? Beh, posso assicurarti che non è cosi'! 


Il motivo è molto più banale:

E' più FACILE consigliarti il riposo assoluto, o tutt'al più un movimento sicuro come il nuoto e la camminata, piuttosto che consigliarti un movimento potenzialmente "sbagliato". 

Ecco, tutta qua. Per evitare "problemi", abbiamo creato un database artificiale di movimenti sbagliati che vanno assolutamente evitati. Sempre e comunque.

Non importa CHI tu sia, COME sei fatto, CHE tipo di lavoro fai o COSA ti piace fare. QUESTI movimenti li devi evitare, sempre e comunque! Punto e basta. 

In realtà, qualunque persona razionale sa già che tali consigli "universali" non hanno senso.


OGNI VOLTA CHE GENERALIZZI METTI A REPENTAGLIO IL VERO BENESSERE DELL'INDIVIDUO CHE HAI DI FRONTE. QUANDO GENERALIZZI NON STAI AIUTANDO, MA LIMITANDO LA CRESCITA FISICA E MENTALE DI QUESTA PERSONA.

Ed ecco che, tristemente, il tuo problema di fondo non scompare. 

E' un pò come avere un rubinetto rotto e, anzichè aggiustare il rubinetto, mettere un secchio sotto per evitare di allagare la stanza. Non hai risolto nulla.

QUINDI...ESISTONO MOVIMENTI SBAGLIATI?


Certamente, ma solo se per sbagliati si intendono movimenti non adatti all'individuo che hai di fronte! 

Quando si parla di movimento, una delle principali cose da tenere a mente è: quella determinata articolazione è in grado di supportare quel movimento all'interno di quel range articolare?  Se la risposta è si, allora non c'è nulla di sbagliato!

Vediamo un esempio pratico - parliamo ad esempio dei polsi:



I polsi sono una delle articolazioni più importanti del corpo umano, ma anche una delle più trascurate.

In questo video abbiamo filmato degli esercizi per il rinforzo dei polsi, sia in flessione che in estensione. Devi sapere che, nonostante i consigli di tanti esperti, i polsi sono in grado di compiere sia movimenti di flessione che di  estensione. Solitamente, viene sconsigliato di caricare l'articolazione del polso in flessione (ovvero caricando il peso del corpo sul polso flesso, come dimostrato al termine di questo video).


Si tratta di un movimento sbagliato? No, E allora perchè viene sconsigliato? Apparentemente senza motivo, semplicemente non viene considerato un movimento funzionale, seppur l'articolazione del polso sia assolutamente in grado di gestire tale escursione.

Ora, la domanda è lecita: "Perchè uno devrebbe allenare i polsi in flessione, o qualsiasi altra articolazione in posizione "fuori dal comune", quando questo non rientra nella necessità dei movimenti quotidiani?

La risposta è la seguente:


AVERE UNA BUONA RANGE O ESCURSIONE ARTICOLARE SIGNIFICA AVERE MAGGIORE LIBERTA' DI MOVIMENTO E QUINDI DIMINUIRE IL RISCHIO DI INFORTUNIO.


Più elementi hai a tua disposizione in tutte le aree del movimento e più potrai esplorare il tuo corpo in maniera più profonda.


Pensaci un attimo: se dovessi attenerti a ciò che richiede la quotidianità, dovreati allenarti a stare seduto a guardare il cellulare 8-12 ore al giorno!


Ecco perchè invece è assolutamente necessario, ai fini della sopravvivenza del nostro corpo, andare oltre a ciò che richiede l'ordinario e nutrire il corpo di movimento.


Questo concetto può essere applicato ad ogni singolo movimento del tuo corpo, non solo ai polsi. E' un approccio mentale che ti permetterà di abbracciare una pratica realmente in grado di renderti libero di muoverti in tutti piani del movimento. 



Hai provato gli abbonamenti in palestra. Magari hai provato anche i corsi di balli e di Zumba, Hai provato a camminare, correre e nuotare. 

Ma per qualche motivo non hai ancora trovato la tua dimensione. Non ti senti padrone del tuo corpo, non ti senti bene. Ti senti rigido, affaticato e poco flessibile. 

Forse è arrivato il momento di cambiare il modo di allenarti? Che sia arrivato il momento di pensare diversamente? 


Vuoi scoprire una volta per tutte le potenzialità del tuo corpo? Riappropriarti di movimenti che pensavi non poter fare?

SEI PRONTO AD ESPLORARE TUTTE LE POTENZIALITA' DEL TUO CORPO?